Romeo e Giulietta

foto

Mi sono innamorata di Shakespeare leggendo per la prima volta “Romeo e Giulietta” a 14 anni. È stato un amore folle e tenace, che mi ha accompagnata fino ad ora. Per provare a rendere in un italiano scorrevole e verosimile ciò che in inglese ha un senso e un suo ineludibile contesto, il quale a noi italiani spesso sfugge per ovvie ragioni, ho tradotto questa tragedia, immaginando di doverlo fare per la scena, per una compagnia di attori moderni che deve capire senza sforzo cosa andrà a dire e per un pubblico che vorrebbe non fare troppa fatica per entrare nel mondo del più grande scrittore del mondo. Ci sarebbero altri testi ugualmente meravigliosi da tradurre ma il tempo manca e l’energia, per ora, viene dirottata verso altro. Spero che il caro vecchio Will non me ne voglia...

guestbook
Libro degli ospiti